Perché conservare le cellule staminali?

Punto dopo punto i motivi della scelta

  • Il sangue del cordone ombelicale è prezioso: è  utilizzato infatti per la cura di più di 80 malattie gravi1.
  • Esso contiene cellule giovani dette “pure” in quanto non ancora influenzate negativamente dallo stile di vita o da altre malattie ed è pronto per essere utilizzato in maniera immediata. Per questo l’accesso veloce alle cellule staminali ematopoietiche risulta di particolare importanza, perchè può aumentare le possibilità di guarigione del malato.
  • Grazie a questo processo di conservazione il sangue è riservato esclusivamente al bambino da cui è stato prelevato e, nel caso ci sia compatibilità, può aiutare anche i consanguinei. Si stima che la probabilità dell’utilizzo delle proprie cellule ematopoietiche durante la vita sia di 1:4002.
  • La raccolta del sangue cordonale non comporta nessun rischio o dolore, ne per la madre ne per il bambino (rispetto alle celulle staminali prelevate dal midolo osseo o dal sangue periferico)
  • Trattandosi del sangue proprio del neonato, l’applicazione dello stesso non comporta alcun rischio (Identità genetica).

1 Disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale per uso autologo – dedicato. (09A15290) (G.U. Serie Generale n. 303 del 31 dicembre 2009)

2 Nietfeld at al., Biology of Blood and Marrow Transplantation, 14:316-322, (2008)

Per maggiori informazioni compila il modulo

[date* date-624 date-format:mm/dd/yy first-day:1 placeholder "Data presunta del parto"]Data presunta del parto

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13, decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196[honeypot newname]

Richiedi un Kit
cbc