Siamo qui per voi: Via F. d’Aragona 92/D – Barletta
  Contatto: +39 366 399 3997

Trattamento con cellule staminali mesenchimali: nuova tendenza nella medicina moderna

“Le cellule staminali mesenchimali si sono rivelate recentemente utili nel trattamento di alcune malattie, in particolare quelle che interessano i tessuti scheletrici e connettivi, a causa delle loro speciali proprietà.”

Le cellule mesenchimali sono cellule staminali adulte multipotenti, in grado di differenziarsi in diversi tipi di cellule. Possono essere differenziate in cellule non ematologiche quali cellule cartilaginee, cellule ossee, cellule adipose o cellule muscolari come le cellule del muscolo cardiaco, ecc.

La ricerca progredisce anche nel trattamento di altri tipi di malattie in cui possono essere utilizzate cellule staminali mesenchimali.

Le cellule staminali mesenchimali sono cellule staminali multipotenti e hanno la capacità di rigenerare e recuperare il tessuto danneggiato. Sono queste proprietà che li rendono utili nel trattamento di malattie sia immuni che non. Di seguito sono riportate alcune applicazioni delle cellule staminali mesenchimali in medicina.

Sono efficaci nella rigenerazione dei tessuti: la capacità delle cellule staminali mesenchimali di differenziarsi in diversi tipi cellulari, come le cellule della cartilagine e le cellule ossee, le ha rese importanti nel trattamento delle malattie associate a queste parti del corpo. Si ritiene che le cellule staminali mesenchimali siano responsabili della crescita dei tessuti e del recupero dei tessuti danneggiati. È stato anche osservato che queste cellule sono  responsabili della sostituzione di tessuti e cellule danneggiati nel sistema muscolo-scheletrico. Di conseguenza, le cellule staminali mesenchimali sono risultate utili nel trattamento del danno e della degenerazione dei tessuti. Inoltre, le cellule staminali mesenchimali hanno dimostrato di essere efficaci nel trattamento dei disturbi dentali, diabetici e delle ossa.

Trattamento dei disturbi immunitari: le cellule staminali mesenchimali sono modulatori del sistema immunitario. Oltre alla loro capacità di rigenerare i tessuti, le cellule staminali sono importanti nel trattamento delle malattie immunitarie. Sono stati finora realizzati molti studi che hanno dimostrato che le cellule staminali mesenchimali sono efficaci. Sono stati effettuati tentativi su modelli animali, dove le cellule staminali mesenchimali hanno mostrato di funzionare efficacemente. Di conseguenza, le cellule staminali sono utilizzate per trattare la risposta del trapianto contro l’ospite, in particolare nei pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo. Le cellule staminali hanno stabilizzato con successo il sistema immunitario dei pazienti nel quadro della ricezione di cellule staminali trapiantate. Inoltre, sono utilizzate nel trattamento di alcune malattie autoimmuni come il lupus eritematoso sistemico, la sclerosi multipla o l’artrite reumatoide. Il successo delle cellule staminali mesenchimali può essere attribuito alle loro proprietà immunomodulatorie.

Malattie cardiovascolari: malgrado i progressi della medicina negli ultimi anni, resta ancora difficile ridurre il tasso di mortalità delle malattie cardiache. Il trattamento con cellule staminali mesenchimali è utile nel trattamento di varie patologie cardiovascolari, essenzialmente a causa della loro capacità rigenerativa e delle proprietà immunomodulatorie. Lo studio è stato condotto presso un’università americana su 80 pazienti colpiti da infarto miocardico. Quaranta pazienti affetti da infarto miocardico hanno ricevuto una iniezione coronarica percutanea, mentre i restanti quarantaquattro pazienti hanno ricevuto casualmente cellule staminali mesenchimali mediante iniezioni intracoronariche. È stato osservato che i pazienti trattati con cellule staminali mesenchimali mostravano progressi più rapidi e migliori, specialmente in termini di attività cardiache. Anche la zona infartuata si è ripresa diversi mesi dopo.

Le sfide della terapia con cellule staminali mesenchimali

Nonostante gli enormi progressi registrati nella terapia con cellule staminali, il campo della medicina moderna è ancora lontano dal punto in cui dovrebbe essere. La colpa di questo lento sviluppo non può essere attribuita alla scienza, ma bisogna considerare le limitazioni legali e le varie restrizioni. Ad esempio, negli Stati Uniti, lo Stato del Texas è l’unico che autorizza l’uso della terapia con cellule staminali per i pazienti affetti da malattie incurabili e malattie croniche gravi. In ogno modo, le cellule staminali mesenchimali hanno avuto successo perché non violano alcun codice etico. Inoltre la somministrazione non causa alcun danno o dolore.

Per ulteriori informazioni su questo argomento, visitare iSTEMCELL.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.