Siamo qui per voi : Via F. d’Aragona 92/D – Barletta
  Contatto : 366 399 3997

Naturale riparazione della cornea grazie alle cellule staminali

Il trattamento della cecità corneale è un problema particolarmente grave nei paesi in via di sviluppo dove si verificano numerosi casi di danni chimici agli occhi o lesioni e per la maggior parte delle popolazioni non è disponibile un trattamento complesso mediante trapianto o innesto di membrana fetale.

Gli ingegneri della Sheffield University hanno sviluppato una nuova tecnologia che li aiuta ad applicare le cellule staminali agli occhi. Sperano che questa tecnologia aiuti nella riparazione naturale degli occhi danneggiati dall’incidente o dalla malattia. Milioni di persone in tutto il mondo potrebbero essere aiutate a salvare o addirittura ottenere di nuovo la vista!

I risultati dello studio sono stati pubblicati su Acta Biomaterialia. Il team di ricerca descrive un nuovo modo di creare membrane che aiutano l’inclusione di cellule staminali nell’occhio, imitando le proprietà strutturali dell’occhio stesso. Una combinazione di tecniche note come microstereolitografia e filatura elettrostatica consente agli scienziati di creare un disco di materiale biodegradabile che può essere collegato alla cornea. Il disco è pieno di cellule staminali, che si moltiplicano e permettono al corpo di guarire naturalmente l’occhio. La caratteristica più importante del disco è la sua struttura composta da nicchie e bustine che memorizzano e proteggono le cellule staminali, imitando le nicchie della cornea sana sulla cornea da trattare.

“Il materiale al centro del disco è più sottile rispetto a quello verso l’esterno, permettendogli di decomporsi più rapidamente e permettendo alle cellule staminali di moltiplicarsi sulla superficie dell’occhio e riparare la cornea”, spiega il Dr. EPSRC, Dr. Ílida Ortega Asencio, della Facoltà tecnica dell’Università di Sheffield.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *