Siamo qui per voi : Via F. d’Aragona 92/D – Barletta
  Contatto : 366 399 3997

Il gruppo Cord Blood Center ha rilasciato un’altra unità di sangue del cordone ombelicale per uso familiare: fratello-sorella

All’inizio di marzo Cord Blood Center ha rilasciato un altro campone di sangue del cordone ombelicale per la cura di un fratello. Il trapianto è avvenuto in Romania e il sangue cordonale era stato conservato nella nostra Banca nella speranza di non averne mai bisogno. Ma quattro anni più tardi, i medici hanno utilizzato il campione per il trattamento della sorella più giovane alla quale, nel dicembre 2014, è stata diagnosticata la leucemia mielomonocitica giovanile cronica. È una malattia rara ma molto grave. I medici hanno iniziato immediatamente la cura  con chemioterapia seguita dal trapianto di cellule staminali ematopoietiche.

Il sangue cordonale è stato somministrato alla piccola  paziente nel marzo del 2015 quando aveva nove mesi. Secondo il medico che ha trapiantato le cellule staminali ematopoietiche da sangue cordonale, gli esami del sangue hanno messo in evidenza la qualità e la quantità del sangue cordonale (numero di cellule nel trapianto) così come sono stati ottimi i parametri qualitativi (vitalità cellulare), che è l’argomento principale nella decisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *